Ricetta antispreco: gelato vegano con banana, cocco e cioccolato

Sto per svelarvi una ricetta antispreco che vi farà impazzire! Un fantastico metodo per non buttare le banane quando diventano molto mature. Un gelato fatto solo di frutta, senza zuccheri aggiunti, facile e veloce da realizzare ma, soprattutto che vi farà leccare i baffi! Durante l’estate ho testato procedimenti diversi e guarniture varie e quella che vi propongo oggi è la mia preferita in assoluto!

Ingredienti

Dose per 1-2 persone

  • 2 Banane mature di media grandezza
  • succo di limone
  • Scaglie di cioccolato fondente o cacao amaro in polvere
  • cocco rapè

 

Preparazione

  1. Tagliare a pezzetti 2 banane mature di media grandezza in una ciotola.
  2. Aggiungere un cucchiaio di succo di limone per evitare l’ossidazione e riporre il freezer.
  3. Dopo almeno 5-6 ore frullare i pezzetti di banana fino ad ottenere una consistenza cremosa.
  4. Per una consistenza ancora più soda, lasciare in frigo per altre 2 ore prima di servirlo.
  5. A questo punto, spostare il contenuto in una ciotola, o un bicchiere e guarnire con cocco rapè e cacao in a piacere.
  6. Godetevi la vostra ricetta antispreco!

Note

Gelato vegano banna fragole e cacao

La consistenza della banana permette a questo composto di essere usato come base per sperimentare gusti differenti di gelato. Vi basterà congelare insieme alle banane la frutta che preferite. Ad esempio, congelando le fragole insieme alle banane e frullando il tutto, otterrete un ottimo gelato alla fragola da guarnire a piacimento! Io in genere lascio la base alla banana perché mi piace molto ed è naturalmente dolce, così posso evitare di aggiungere dolcificanti. Spesso l’ho guarnito con frutta fresca di stagione a pezzi, come fragole o pesche, ed una spolverata di cacao e vi assicuro che è una bontà!

Se vi disturba aggiungere il succo di limone, potete anche congelare le banane direttamente con la buccia e tirarle fuori dal freezer 5-10 minuti prima della preparazione. In questo modo le banane si ammorbidiscono leggermente ed, aiutandovi con un coltello, potrete togliere facilmente la buccia, tagliarle a cubetti e frullarle.

 

Se oltre alle banane, avete delle pesche da consumare, vi consiglio un’altra ricetta antispreco che adoro: la torta vegana con pesche e cioccolato fondente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *